Authors Posts by Paolo Rinaldo

Paolo Rinaldo

18 POSTS 0 COMMENTS
Autore degli articoli sul sito e orgoglioso componente del Bike Direction Racing Team! Segui le avventure del team su Instagram: +Bike Direction.

0 261
Da sinistra: Filippo Moro, Filippo Barbetta, Albero Violin e Fabio Chiavegato

La GranFondo Trevalli è una delle prime gare della stagione. Chi fa MTB sa che a Tregnago c’è il test vero e proprio per capire la condizione fisica rispetto agli altri.

Si tratta di una GranFondo che arriva dopo la Bardolino Bike del 19 Marzo, la gara che risveglia le gambe in terra veneta. L’evento di Bardolino però è anche un po’ più corto, 40km per 1.000metri (dichiarati – alcuni GPS segnavano 900 circa) di dislivello positivo e davvero molto veloce.

Bike Direction Racing Team
Il Bike Direction Racing Team

Il percorso della GranFondo TreValli

La GranFondo TreValli con un percorso più lungo e con maggiore dislivello rispetto a Bardolino rappresentava un buon banco di prova.
Difficoltà fisica: a nostro avviso niente di improponibile per chi è arrivato con una buona condizione. Due le salite importanti, la prima in asfalto l’ultima su strada bianca. Proprio questa ha rappresentato l’ostacolo maggiore arrivando al 35esimo km e lunga 3km.
Pendenze mai impossibili, sempre su una fascia 5-15%, solo uno strappo al termine della prima salita.
Insomma per un vero biker solo divertimento e un po’ di attenzione a non arrivare cotti all’ultima ascesa.
Difficoltà tecnica: terreno perfetto ovunque e due discese… bagnate! Qualche goccia di pioggia del sabato notte ha bagnato le pietre delle due discese più importanti e lunghe del percorso. Ciò ha fatto sì che molti biker siano scesi a piedi e altri abbiano assaggiato la terra dei Monti Lessini.
Nel complesso, con meno traffico, si fa tutta la gara in sella con un po’ di attenzione.
Percorso dunque alla portata di tutti e davvero divertente.

La GranFondo TreValli inizia il Sabato!

Eh sì, noi eravamo presenti con una doppia postazione: una dedicata al Bike Direction Racing Team (per la domenica) e un’altra in area Pacchi Gara. Proprio qui abbiamo presenziato tutta la giornata di sabato incontrando tanti biker incuriositi dai componenti Bike Direction. Su tutte le ruote a canale largo Carbon+!
La Domenica, giorno di gara, la presenza è stata doppia, anzi… Tripla, eravamo anche in gara!

La GranFondo TreValli del Bike Direction Racing Team!

La Bardolino Bike 2017 è stata la nostra prima gara di squadra con solo alcuni elementi del team. Questo perchè non faceva parte del Lessinia Tour, il circuito a cui puntiamo!

Premiazioni Granfondo Trevalli Bike Direction Racing Team
Da sinistra: Filippo Moro, Filippo Barbetta, Albero Violin e Igor Chiavegato

La GranFondo TreValli ha visto quasi tutto il Bike Direction Racing Team allo start, una soddisfazione unica!
19 su 26 gli atleti alla partenza, i rimanenti purtroppo hanno avuto qualche acciacco e non hanno potuto partecipare all’appuntamento di Tregnago.

La classifica del Bike Direction Racing Team

Classifica GranFondo TreValli
La classifica del Bike Direction Racing Team alla GranFondo TreValli di Tregnago

Ma com’era partita?

Il sabato pre-Granfondo TreValli

Le pagelle, in ordine di arrivo

Filippo Barbetta: arriva col dubbio della prestazione causa fastidio fisico “generico” e in realtà il quasi estense viaggia come il nuovo MagLev e chiude la gara in 2:04 ore, primo del team.
Grande Filippo!

La felicità per premi che contano!

Andrea Rossi: puntuale negli allenamenti come Giorgio Mastrota in TV, orologio svizzero. Davvero bravo il nostro (ex) giovane, risultato di tutto rispetto e sempre davanti!

Filippo Moro: Bravo, gara veloce e buona partenza. Ci aspettiamo molto nelle prossime gare certo che…per favore, mangia un po’ sei secco come una sogliola! 🙂

Filippo Moro

Sandro Silvan: “ragazzi, provate a sentire la pressione, gonfiate troppo?”. L’unico atleta che corre praticamente con gomme piene, fa più Bar nelle gomme che noi al venerdì sera.
Grande Sandro, il meglio deve ancora venire!

Paolo Piacentini: fa fuori 10€ di copertoni solo in partenza da quando sgomma.
Velocissimo nonostante quintali e quintali di muscoli. Noi, da dietro, possiamo farti solo i complimenti. Anche per Paolo il meglio deve ancora venire.
P.s.= qualcuno dice che hai la Fsì che ti sta piccola…

Emanuele Bonato: “Ragazzi, io inizio ad allenarmi solo a Febbraio”. Beh, se questi sono i risultati… Molto bene!
Gara veloce chiusa in 2:27h, a 23 minuti da Filippo Barbetta. Recuperabili?

Alberto Violin: parte dietro, ma non si fa il minimo problema. Sorpassa centinaia di biker, anche quelli partiti nella griglia prima (distanza 10 minuti). E per questo verrà punito.

Riccardo Serpellini [Presidente]: parte con una sola idea:”speriamo faccia due gocce così mi fermo al ristorante appena finita la salita”. In realtà appena dopo lo start scivola via come un’anguilla del Mar dei Sargassi insieme al buon Piacentini.
Insomma, sembra sembra, ma poi c’è.

Ivano Faggiana: il nostro duro. Così duro che si fa le prime due gare (Barolino Bike e Granfondo TreValli) con la forca rigida. Precisissima e reattiva dice lui e a vedere dal buon tempo di chiusura gara possiamo solo dargli ragione. Bravo Ivano, tecnica di guida allo stato puro.

La tensione pre-gara di Riccardo Serpellini e di Ivano Faggiana

Carlo Modonesi: si narra sia la sua sesta uscita in MTB negli ultimi 4 anni. IronMan vero (e non scherziamo) con un fenomenale 150esimo posto assoluto a Kona qualche anno fa.
La settima uscita in MTB come sarà? Grande Carlo, un piacere averti nel team!

Federico Massaro: 2:35 ore, ottimo tempo. Qualcuno lo sfotte perché deve ancora finire il Garda Marathon dell’anno scorso, ma è anche giusto tenere le cose belle alla fine… Iceto sappiamo benissimo che punti ad arrivare primo alla Lessinia Extreme, noi ci crediamo!

Carlo Rinaldo: fuori classifica, perfino My-Sdam non c’aveva fatto caso. Solo grazie alla traccia del Garmin riesce poi a essere inserito in classifica.
Si allena per ben 45 minuti in una settimana e poi non rende, sarà l’età?

Paolo Rinaldo: il vice-Presidente arriva in condizioni disperate alla partenza, un potentissimo raffreddore può essere devastante. In effetti aveva fatto pietà anche alla Bardolino Bike, chissà perché. Forse la provincia di Verona non porta fortuna. Parte insieme a Serpellini e a Modonesi, parte… Alla prima curva è un altro discorso. In recupero, lo vedremo sicuramente meglio nelle prossime uscite, al bar.

Michele Malandrin: andiamo subito al sodo, della gara non frega niente a nessuno. Ha dato 1 secondo a Federico Visentin, chiudiamola qui.

Federico Visentin: ottima gara la sua, la prima con la maglia del team. Innesto sicuramente di gran valore e Patron del Comitato Festeggiamenti del Team. Fantastica idea quella della premiazione per i migliori componenti del team. Insomma, grandissimo acquisto per la squadra.
Però quel secondo in più non si cancellerà facilmente…

Federico Visentin

Giancarlo Parolo: la signorilità non si acquista, bisogna “nascerla”. Elegante nei movimenti come un’opera di Donatello, sempre costante durante tutta la gara, davvero veloce con la birra al gazebo del team.
Macina del Mulino Bianco, grande!

Giancarlo Parolo

Gianluca Calonego: maledetta quella volta che hanno sbagliato a far la maglietta, quella protuberanza ad altezza pancia fa perdere tantissimo in aerodinamica. In fase di lancio per la stagione, è un diesel si esalta solo con gare più lunghe di 100 km!

Igor Chiavegato: migliora il tempo dell’anno precedente e si gode la gara. Fa bene e gradisce anche la formaggella portata dal mitico Andrea Rossi. Giusta ricompensa per un grande compagno di squadra!

[ritirato] Roberto Ferro: purtroppo un fastidioso mal di schiena ha costretto Roberto al ritiro. La settimana prima Andrea Rossi l’ha preceduto di parecchio alla Bardolino Bike. Dobbiamo aggiungere altro?

Bike Direction Racing Team: orgogliosi, semplicemente orgogliosi. “Le mie freccette azzurre” come dice la Direttrice Sportiva Elisa (grazie per sopportarci e aiutarci sempre) ottengono ottimi tempi e si divertono un casino. Ogni membro della squadra fa “il suo” e pian pianino sta nascendo qualcosa di meraviglioso.
Dietro ad un team c’è un lavoro infinito e divertirci così tutti insieme è S T R A O R D I N A R I O!

A fine del circuito Lessinia vedremo anche la classifica, siamo fiduciosi, tanto.
Full gasss!

0 106
Bike Direction Racing Team Bardolino Bike 2017
La foto del Bike Direction Racing Team prima della partenza della Bardolino Bike 2017!

La Bardolino Bike 2017 segna il varo della portaerei Bike Direction Racing Team. La prima gara in cui son impegnati diversi atleti con la nuova maglia.

Un battesimo importante su un percorso velocissimo che da diverse stagioni apre l’annata di gare. Fuori dal circuito Lessinia, rappresenta comunque per il team un ottimo appuntamento per capire la condizione fisica e psichica dopo gli sfottò invernali.

Gazebo Bike Direction
Il Gazebo Bike Direction coi gioielli in esposizione

In riva al lago

area team Bike Direction a Bardolino
L’area dedicata al Bike Direction Racing Team

Immagini sicuramente meravigliose che ben descrivono il panorama attorno al gazebo Bike Direction. Cornice davvero unica riscaldata da temperature primaverili e da un timido sole che ha aiutato gli atleti.

Bardolino Bike 2017
Posizione straordinaria!

 

Carbon+ Bike Direction
Le Carbon+ di Bike Direction

Il percorso della Bardolino Bike 2017

Probabilmente la gara con meno dislivello di tutta la stagione. Siamo infatti sotto ai 1.000 di dislivello positivo, maturati su 40 km esatti. Insomma un percorso davvero alla portata di tutti.

Se a questo aggiungiamo pochissimi strappi e praticamente nulla di impegnativo a livello tecnico, allora siamo davanti ad una gara velocissima e questi infatti sono i tempi dei primi tre arrivati:

Podio Bardolino Bike 2017
L’ordine di arrivo del podio della Bardolino Bike 2017

Chiudere una gara con media dei 30km/h è un dato davvero impressionante, complimenti a Pietro Sarai del team FRM-Polimedical.

La classifica del Bike Direction Racing Team

Il Bike Direction Racing Team a Bardolino
La classifica del Bike Direction Racing Team

Tempi ottimi se lo consideriamo il primo impegno stagionale. L’obiettivo della Bardolino Bike 2017 era un altro: conoscerci di persona e fare un grande terzo tempo al gazebo del Bike Direction Racing Team.
Obiettivo raggiunto… e alla grande!

birra BDRT
Birra e team, due parole che viaggiano sempre accoppiate!

Birra ufficiale Bike Direction, pasta-party, panini e le meravigliose formaggelle di Andrea Rossi hanno colorato una fantastica domenica di sport e amicizia.

fine gara Bardolino Bike
I pareri a fine Bardolino Bike accompagnati da sani panini
Bike Direction Racing Team
Il Bike Direction Racing Team in recupero di energie

Se il buongiorno si vede dal mattino…

Le pagelle della Bardolino Bike 2017

Andrea Rossi: nemmeno il tempo di alzarsi al mattino e su WhatsApp scopri che Andrea è in giro da un paio d’ore. Dorme? Chi lo sa… Intanto si gode il primo posto del team e lo star davanti a Roberto Ferro. Ma… durerà?

Roberto Ferro: neanche 60 secondi da Andrea, il tempo di un caffé su una gara di quasi due ore. Ottimo risultato a prescindere. Grande Roberto, fai sentire il fiato sul collo al compagno di casacca!

Peter Bortolotti: una trentina di secondi da Roberto. Arrivi ravvicinati che testimoniano quanto siano in forma questi ragazzi. Peter ha il motore dicono e sembra l’abbia già messo in moto…

Filippo Barbetta: in gran spolvero appena dietro a Peter. Il nostro gioiellino viaggia che è un piacere e si fa trovare pronto alla prima stagionale. E’ sul bollitore, tra un po’ si scalderà per bene e ci saranno grandi risultati!

Filippo Moro: il quinto del team a rimanere sotto il muro delle due ore. Ci rimane ampiamente, a ruota di Filippo Barbetta. Sappiamo che può dare di più, mancanza di allenamento? 😉

Alberto Violin: Freccia azzurra in perfetto orario! Ottima la sua prova e, anche lui, in riscaldamento per le prossime gare. La nuova bici inizia a dare le prime grandi soddisfazioni!

Riccardo Serpellini: il Presidente del team parte come una meteora. Sguscia via alla partenza come un dragster e poi tiene un ritmo alto per tutta la gara. Sottovalutato dai più alla partenza, si dimostra bene in forma. In vino veritas! 😀

Paolo Piacentini: si presenta al team con la nuova divisa che quasi esplode. Eppure viaggia, eccome se viaggia.  Chiude la Bardolino Bike 2017 in due ore e dodici minuti, ottimo biglietto da visita!

Ivano Faggiana: vai di rigidino. Forca rigida per il buon Ivano che sfrutta la reattività del mezzo in un percorso senza grandi difficoltà tecniche. Buona la sua prova e visto altrettanto bene anche durante il pasta-party!

Federico Massaro: aspettando gare molto più importanti, Iceto viaggia in tranquillità e porta a casa un buon 2:15. Risultato di tutto rispetto e ottimo in vista del proseguio della stagione. Pare abbia gradito molto le fomaggelle di Andrea Rossi…

Carlo Rinaldo: gara sottotono per lo sponsor del team. Parte in tranquillità e rimane chiuso nelle retrovie, facendo un bel po’ di colonna negli ultimi km. Riusciremo a vederlo un po’ meglio nelle prossime gare?

Paolo Rinaldo: condizione fisica da testare e gara in scioltezza. Imbrigliato nel traffico dei guadi finali se la prende poi comoda. Da rivedere, prima di Settembre…

Giancarlo Parolo: parte a razzo e per i primi 20 km non ce n’è per nessuno. Stupisce tutti, forse anche sé stesso ed è costretto a rallentare un po’ il ritmo nella seconda metà di gara. Guerriero vero, la chiude con grande signorilità!

Gianluca Calonego: ultimo del team, ma in realtà chiude la gara in sole due ore e trentatré minuti. Buonissima la sua prima, gli obiettivi sono ben altri. L’importante era far girare le gambe e la mandibola 😉

Bike Direction Racing Team: qualcosa di straordinario. La squadra è nata da appena pcohe settimane e già c’è un clima fantastico e ciascuno apporta il proprio contributo per aiutare e divertirsi coi compagni.
Sembrano cose banali, ma non lo sono. Il Bike Direction Racing Team è per noi un sogno e vederlo crescere così in fretta è davvero meraviglioso.

Bike Direction Racing Team Bardolino Bike 2017
La foto del Bike Direction Racing Team prima della partenza della Bardolino Bike 2017!

Alla GranFondo TreValli!